Teatro Ivelise | Presentata la Nouvelle Saison

“Un luogo magico al centro del mondo, fuori del tempo” : con queste immagini  la direttrice Brenda Monticone Martini accoglie il pubblico per la presentazione della Nouvelle Saison 2018/2019 del Teatro Ivelise.

A pochi passi dal Colosseo, questo luogo porta particolarità incantate e impalpabili rubate alla storia: come spiega la direttrice il teatro era un tempo una cappella di un convento di suore che secoli dopo verrà utilizzato come stanzino del Teatro Orione. Solo successivamente sarà recuperato come spazio autonomo, inaugurato nel ’97 da Ivelise Ghione, da cui prende il nome, e dal 2013 gestito dall’associazione culturale AlloStatoPuro.

Lo spettatore si trova dunque in piccolo spazio dalle immagini retrò che strizza l’occhio a svariate epoche e tendenze artistiche; le locandine appese come in un bucato su un filo che attraversa il palcoscenico contornato di luci, presentano i titoli di un cartellone ricco di novità e tradizione, teatro sperimentale, di varietà, lezioni e artisti di ogni provenienza e formazione.

Insieme a Chiara Del Zanno, cooordinatrice della stagione e Miriam Bocchino, ufficio stampa, la direttrice artistica anticipa i contenuti della stagione partendo dal primo spettacolo che si terrà il 5 e il 6 Ottobre: Mamma sono tanto felice perché, una commedia scritta e interpretata da Angelica Bifano, che porterà da sola sul palco più personaggi nell’intento di fare dialogare diverse epoche di vita e storiche in un’ottica squisitamente femminile. Tra le altre commedie vediamo presentate Ella ed Io di e con Fabio Pinzauti e Teresa Tanini, in scena il 12 Ottobre, che porta una storia d’interrogativi intrisi di umorismo sul ruolo di Dio nel nostro tempo; dall’8 all’11 Novembre Stanza 101 con testo e regia di Pamela Parafioriti e con Alessia Bonsignore, Federica Cacciamani, Elena Stabile, Pamela Parafioriti: quattro donne s’incontrano in una sala d’attesa per un colloquio di lavoro e mettono a confronto quattro vite completamente differenti, che portano con sé altrettanti differenti sogni e aspirazioni . Viene presentata inoltre la commedia Pinky’s dream di Lorenzo Trane e con Silvia Maria Vitale: la storia riguarda il processo di trasformazione di una insicura ragazza di provincia, Angela, nell’ascesa per diventare una porno star di fama mondiale.

Sono diversi poi gli appuntamenti di varietà La Maison de Lolà con regia di Brenda Monticone Martini e con coreografie di Lola Lustrini: una miscela esplosiva di burlesque, boylesque e cabaret e musica dal vivo.
Viene dato ampio spazio ai concerti di musica jazz, come dimostra simbolicamente il pianoforte in fondo al palcoscenico: Teatro Ivelise si configura come un luogo in cui anche la musica può essere ascoltata attentamente, come una storia, al di là dei classici spazi legati alla convivialità.
Tra le date concerto viene presentato il quartetto del pianista Simone Di Cataldi, presente sul palco: il 26 Aprile saranno in scena oltre a lui Stefano Nunzi, Stefano Faenza e il trombettista Francesco Lento.
A conclusione della stagione teatrale verranno messi in scena i saggi di fine anno degli allievi di ogni disciplina.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...